“RISTORATORI, TEATRI E CINEMA, ESERCENTI PREOCCUPATI MA LA VOGLIA DI RIPARTIRE E’ TROPPA”

“RISTORATORI, TEATRI E CINEMA, ESERCENTI PREOCCUPATI MA LA VOGLIA DI RIPARTIRE E’ TROPPA”

L’idea di estendere il green pass, alla maggior parte delle attività, fino a qualche settimana era sono una possibilità mentre adesso sembra essere diventata una realtà con cui tutti gli esercenti d’Italia dovranno avere a che fare. Dal 6 agosto infatti, il certificato verde sarà obbligatorio per chiunque voglia andare al ristorante o al cinema o a teatro ma anche per tantissime altre attività. La cosa preoccupa non poco gli esercenti gelesi che dopo essere stati per sedici mesi chiusi adesso si vedono costretti a chiudere nuovamente dopo nemmeno un mese attività e come se non bastasse la chiusura è arrivata proprio nel bel mezzo della bella stagione che doveva sancire il risollevarsi delle sorti dell’economia locale. Adesso lo scenario che si prospetta è quello di una lenta riapertura solo ne caso in cui i contagi calino e se vengano modificati i criteri di assegnazione delle zone. fatto sta che il decreto governativo è stato già approvato e ristoratori, proprietari di teatri e cinema, organizzatori di eventi e sagre ma anche titolari di lidi e piscine, sale giochi, bar, enoteche e altro ancora dovranno vedersela con il green pass in una Regione in cui il numero di vaccinati rimane ad oggi decisamente al di sotto della media nazionale.

di Stefano Blanco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *