PICCOLI TALENTI IN UNA SERATA DI “MUSICA IN MOVIMENTO”

PICCOLI TALENTI IN UNA SERATA DI “MUSICA IN MOVIMENTO”

Pianisti, violinisti, chitarristi e cantanti; piccoli talenti con tanta emozione. Una bella serata di musica colta quella diretta dalla maestra Nuccia Scerra che ha portato sul palco i suoi piccoli allievi. Piccoli non a caso poiché si parla di bambini dall’età di 7/8 anni in su e che sul palco hanno mostrato tutto il loro valore. Nel weekend, infatti, per la rassegna di musica colta, l’ex carcere mandamentale, ora plesso “Santa Maria di Gesù” a Gela, ha ospitato il saggio di fine anno dei giovani musicisti dell’associazione musica e movimento. Bob Marley diceva “la musica può rendere liberi” e in un periodo come questo di libertà ne abbiamo proprio bisogno. Per questo motivo l’emozione che trapelava dai volti dei genitori di questi giovani musicisti sembrava sincera perché frutto di un periodo difficile in cui soprattutto i bambini si sono visti privati di ogni libertà ma che adesso sembra finalmente tornare. Una platea ha, dunque, riempito di applausi questi enfant prodige, alcuni dei quali si trovavano a suonare o cantare davanti ad un pubblico per la primissima volta e quale migliore prima volta se non dentro una cornice così suggestiva come quella dell’ex carcere. Location che sta dando esempio di cosa significhi rivalorizzazione portando sera dopo sera eventi e spettacoli imperdibili in un luogo che fino a qualche tempo fa era difficile da immaginare così splendente.

di Stefano Blanco

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *