L’ISTITUTO DA VINCI REGISTRA UN BOOM DI CENTISTI NONOSTANTE L’ANNO DIFFICILE PER SCUOLE ED ISTRUZIONE

L’ISTITUTO DA VINCI REGISTRA UN BOOM DI CENTISTI NONOSTANTE L’ANNO DIFFICILE PER SCUOLE ED ISTRUZIONE

Sembra oramai retorica obsoleta ma bisogna sempre ricordare che quello appena trascorso è stato un anno complicato, e una delle categorie che ne ha sofferto di più è stata senza dubbio quella scolastica e in particolare quella studentesca. Ragazzi e ragazzi, in un età molto delicata della crescita e dell’apprendimento, si sono visti catapultati in una situazione del tutto nuova, costretti spesso ad adattarsi con strumenti non propriamente all’avanguardia. Eppure dopo lo sconforto è spuntata nuovamente la luce ed è così che l’istituto Leonardo da Vinci di Niscemi ha registrato quest’anno un boom di diplomandi centisti. Ben 36 i diplomanti con 100 su 100 o 100 e lode in alcuni casi, sparsi tra le classi dei licei di scienze umane, linguistico, classico e scientifico senza dimenticare gli indirizzi di agraria e ragioneria. Anni particolari che, anche in questo caso tralasciando la retorica, saranno indimenticabili per questi giovani che rappresentano l’orgoglio e il futuro della Sicilia e di Niscemi. Ciò che aspetta questi studenti una volta finita l’estate è ancora da definirsi. C’è chi ha l’università che lo attende, chi ha già intenzione di gettarsi nel dinamico mondo del lavoro e chi invece si prenderà un pò di tempo per scegliere la strada migliore da intraprendere. Ciò che è certo è che questi futuri medici, insegnati, avvocati, imprenditori e chissà cos’altro ancora, hanno una vita davanti e nessuna fretta di bruciare le tappe.

di Stefano Blanco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.