A Taormina dal 16 luglio anche le opere di Giovanni Iudice, inedite di grande formato per la prima volta esposte insieme

A Taormina dal 16 luglio anche le opere di Giovanni Iudice, inedite di grande formato per la prima volta esposte insieme

Le sale di Palazzo Ciampoli, dimora storica nel centro di Taormina in stile gotico-catalano, ospiteranno la mostra “Le cento Sicilie. Il più ibrido dei continenti”: citando lo scrittore Gesualdo Bufalino, sarà uno sguardo plurale, trasversale e intergenerazionale su una porzione del panorama contemporaneo dell’arte in Sicilia esplorando il linguaggio di dodici artisti di diversa anagrafe, formazione e poetica. In mostra saranno Franco Polizzi, Giovanni La Cognata, Giuseppe Colombo, Giovanni Blanco, Alessandro Bazan, William Marc Zanchi, Ignazio Schifano, Giovanni Iudice, Emanuele Giuffrida, Samantha Torrisi, Filippo La Vaccara e Barbara Cammarata. Organizzata dal Parco Archeologico Naxos Taormina, diretto da Gabriella Tigano, la mostra si innesta nel filone “Arte Sicilia Contemporanea”, ciclo di progetti espositivi dedicati alla valorizzazione di Palazzo Ciampoli e nasce da un’idea di Giuseppe Vella e Diego Cavallaro, che ne firma il progetto espositivo proponendo al visitatore un’esperienza di conoscenza e immersione nella dimensione dell’arte contemporanea in Sicilia con la “guida” degli stessi autori.

https://www.beniculturali.it/evento/le-cento-sicilie-il-piu-ibrido-dei-continenti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *