CELEBRATA LA MESSA DEDICATA A SAN GIUSEPPE LAVORATORE, COMPATRONO DELLA CITTA’

CELEBRATA LA MESSA DEDICATA A SAN GIUSEPPE LAVORATORE, COMPATRONO DELLA CITTA’

Si è celebrato ieri a Niscemi San Giuseppe Lavoratore, Compatrono della città , nella chiesa a lui dedicata. Una messa officiata da Don Rochelio Giuliana.

Solenne la concelebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo Monsignore Rosario Gisana, che è stata allestita all’esterno, sul sagrato della chiesa, alla presenza del sindaco Massimiliano Conti, del Presidente del Consiglio Fabio Bennici e delle autorità civili della città.

Monsignore Gisana ha raccontato la figura di San Giuseppe ai fedeli, un esempio di fede lontano nel tempo ma sempre attuale, ricordando che nelle prove difficili della vita nessuno deve sentirsi abbandonato dal Signore, che le prove più ardue sono affidate agli uomini giusti e che grazie alla rettitudine d’animo e alla fede, si accetta la potatura dell’anima necessaria e indispensabile per dare grandi frutti. E un appello ai fedeli: non smettete di interrogare il vostro cuore.

Poi ha continuato sottolineando come non occorra essere grandi nomi da ricordare nella storia. Ciascuno di noi è chiamato a vivere con coscienza e serietà la propria esistenza che, seppur modesta, non è certo meno importante.

Al termine della Santa Messa il Sindaco ha affidato la città al Compatrono San Giuseppe, davanti ad una folla di fedeli commossi.

di Sonia Pistritto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *