SOPRALLUOGO CON ASP E PROTEZIONE CIVILE AL PALACOSSIGA PER ADIBIRLO AD HUB VACCINALE

SOPRALLUOGO CON ASP E PROTEZIONE CIVILE AL PALACOSSIGA PER ADIBIRLO AD HUB VACCINALE

C’è l’ok dell’ASP: il centro vaccinale hub in città sorgerà al Palacossiga di contrada Marchitello. Il comune oltre alla struttura sportiva aveva individuato un’immobile dell’ex aria Asi, scartato dall’azienda sanitaria perché ritenuto poco idoneo. Al Palacossiga  ci saranno almeno 20 postazioni in cui le dosi verranno inoculate ai pazienti. Secondo i tecnici  c’è abbastanza spazio per organizzare un comodo momento di attesa che segue la fase successiva alla somministrazione del vaccino. Oltre alle postazioni vaccinali, ai 50 posti per l’attesa un ampio spazio verrà destinato alle faccende amministrative che precedono l’inoculazione. Per la protezione civile regionale allestire il Palacossiga non sarà facile, e  non succederà almeno prima di un mese. La struttura infatti è priva del certificato di agibilità, scaduto nel 2015. Un documento senza la quale appare impossibile realizzare l’hub. Per questo il comune solleciterà  interventi celeri per arrivare a produrlo il prima possibile, chiedendo la collaborazione dei vigili del fuoco. Nel frattempo saranno ultimati i lavori: ad oggi manca soltanto l’allaccio della corrente elettrica che servirà anche a sorvegliare la struttura prevenendo quegli attacchi vandalici che in questi mesi  hanno contribuito a devastare il Palacossiga. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *