LA CASA DELL’OPPORTUNITA’ PER UNA CITTA’ SOLIDALE E APERTA ALLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’

LA CASA DELL’OPPORTUNITA’ PER UNA CITTA’ SOLIDALE E APERTA ALLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’

Nel progetto open housing inizia l’avventura che unisce il servizio del dormitorio Sant’Agostino compie da diversi anni. Si realizza un sogno di collaborazione tra associazioni e partners del progetto per la realizzazione uno spazio comune in cui le famiglie potranno avere una dimora dignitosa a tutti coloro i quali rappresentano la parte più fragile della comunità ma anche la parte preziosa del progetto di dio. Sono stati benedetti i locali presso l’ex caserma dei Carabinieri di Gela, di proprietà del libero consorzio provinciale di Caltanissetta, nei giorni scorsi da s. E. R mons. Rosario Gisana, vescovo della diocesi di piazza armerina. Non solo accoglienza ma seguire un percorso di rinascita attraverso il lavoro e l’impegno per rimettere le persone in gioco e seguire la strada giusta. Un evento sociale molto importante avvenuto proprio in questo giorno dedicato alla vergine Maria anche con la dedicazione dell’altare dell’eucarestia, la benedizione dell’ambone, mensa della parola e i locali per le famiglie disagiate e mensa dei poveri. Tre mense per l’unico pane che si dona, si spezza e diventa condivisione. Attraverso questi nuovi quattro appartamenti si potrà dare a famiglie e persone in difficoltà la possibilità di abitare in un modo innovativo, incentrato sullo scambio e sulla partecipazione attiva degli abitanti e sull’interazione con il territorio. Nella giornata di ieri 26 marzo, durante una conferenza on-line diretta dalla fondazione del sud è stato presentato il nuovo presidio sociale di piazza Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *