DISSERVIZI PER VACCINI E RISCHIO DI TAGLI IN OSPEDALE. DAMANTE: “IL SISTEMA È UN DISASTRO”

DISSERVIZI PER VACCINI E RISCHIO DI TAGLI IN OSPEDALE. DAMANTE: “IL SISTEMA È UN DISASTRO”

Il caos sulla gestione della campagna vaccinale in Sicilia non è passato inosservato al mondo sindacale e politico. Dopo le dichiarazioni della CGIL e del partito democratico anche il m5s ha battuto pugno duro sui tavoli dell’assessorato alla salute della regione Siciliana. Lo ha fatto la deputata Ketty Damante, con atto parlamentare indirizzato all’assessore razza in cui ha denunciato i continui disservizi del sistema vaccinazioni in provincia di Caltanissetta. Secondo damante il meccanismo è inceppato anche a causa della scarsa presenza dei dirigenti asp sia a Gela che nel capoluogo. La deputata si è chiesta come sia possibile gestire una fase cosi delicata dell’emergenza dedicando all’organizzazione generale pochi giorni alla settimana. Damante si è fatta portavoce di una serie di criticità  che attanagliano la gestione vaccini in tutta la provincia:  dalle difficoltà legate alle prenotazioni per gli over 80, fino ai centri vaccinali. La deputata ha posto l’attenzione su quello di Gela, individuato al secondo piano del Vittorio Emanuele. Proprio ieri la redazione di rete chiara ha testimoniato la paura che le pazienti del reparto senologia provano, essendo ogni giorno in costante contatto con chi si reca al 2 piano per ricevere il vaccino. Anche oggi abbiamo provato a contattare la direzione dell’ASP per replica, senza risultati. Secondo damante vanno fin da subito organizzati i poliambulatori di ogni città adattandoli a centri vaccinali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *