La giunta municipale ha deliberato all’unanimità l’istituzione dell’albo comunale delle associazioni senza scopo di lucro operanti nel territorio nell’ambito della disabilità. Gli assessori hanno anche approvato il disciplinare per l’istituzione dell’albo e demandato al Dirigente del Settore Servizi Sociali, Istruzione e Salute l’espletamento di tutti gli atti inerenti al provvedimento. La delibera, che è immediatamente esecutiva, non comporterà oneri sulla situazione finanziaria dell’Ente.

“Vogliamo improntare la nostra azione politica e amministrativa alla piena realizzazione del pluralismo politico e istituzionale, – ha dichiarato l’assessore ai servizi sociali Nadia Gnoffo e alla partecipazione della cittadinanza, strumenti essenziali per la creazione di un sistema permanente di promozione e tutela dei diritti. Le disabilità, lungi dall’essere elementi discriminatori, sono da valorizzare ai fini della crescita e dello sviluppo di una comunità eterogenea e rispettosa delle diversità, dei diritti civili, sociali ed educativi, e il ruolo delle associazioni che prestano attività in favore di persone con disabilità vanno normate e agevolate. La costituzione dell’albo comunale intende andare proprio in questa direzione”.

Il disciplinare consta di 12 articoli che mettono nero su bianco le finalità del suddetto albo, ossia riconoscere e valorizzare l’attività delle associazioni come espressione di partecipazione per la crescita della comunità locale e favorire i rapporti tra esse e il Comune. Vi si potranno iscrivere non solo le associazioni senza fini di lucro, ma tutte le organizzazioni di volontariato, gli enti filantropici, le imprese sociali, le cooperative, le società di mutuo soccorso regolarmente registrate ed operanti nell’ambito comunale da almeno un anno.

Nei prossimi giorni sarà pubblicato l’avviso per quanti intendano iscriversi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com