CIMITERI, GIUDICE: “LA NUOVA CIRCOLARE MINISTERIALE RESTITUISCE DIGNITA’ AL CULTO DEI MORTI”

CIMITERI, GIUDICE: “LA NUOVA CIRCOLARE MINISTERIALE RESTITUISCE DIGNITA’ AL CULTO DEI MORTI”

La gestione dell’emergenza loculi in città potrebbe subire una rivoluzione già a partire dalle prossime ore. Nel pomeriggio il sindaco Lucio Greco incontrerà prima i sindacati, con cui il dialogo è già iniziato la scorsa settimana, e dopo i presidenti delle confraternite. Ha fatto tanto discutere l’ordinanza emanata dal settore ambiente ambiente  che puntava ad individuare i loculi dalle concessioni scadute al cimitero monumentale, per poi procedere, in caso di mancato rinnovo, alle estumulazioni. L’unica soluzione ritenuta percorribile dall’amministrazione visto le tre ordinanze di requisizione bloccate dal tar, e l’emergenza spazi a Farello, che ad oggi conta più di 30 feretri nelle camere mortuarie. Ma la nuova circolare della ministero della salute diramata lo scorso 14 gennaio potrebbe rimettere tutto in discussione. La nuova circolare, a fronte dell’emergenza covid,   attribuisce maggiori poteri ai sindaci sulla gestione dei loculi. Infatti consente di adottare ordinanze che prevedano, in situazioni di carenza di sepolture tutto il  necessario per scongiurare la carenza spazi tra queste l’avvio di una serie di azioni tese a rendere disponibili in tempi ravvicinati loculi utilizzando procedure di decadenza o di revoca di concessioni cimiteriali esistenti. A questo punto greco potrebbe revocare l’ordinanza per il cimitero monumentale ed emanarne una nuova per Farello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.