PARTE LA CAMPAGNA VACCINALE IN CITTA’, SOMMINISTRATI OLTRE 300 VACCINI

La mancanza di un ufficio stampa dell’ASP si fa sentire e lo dimostra il fatto che sabato al Vittorio Emanuele sono arrivate le prime dosi di vaccino anticovid 19 e quasi nessuno ne era a conoscenza, neanche il primo cittadino che è  apparso risentito tra le corsie del reparto di chirurgia del Vittorio Emanuele, lo stesso dove oltre 300 operatori sanitari hanno ricevuto il siero. resterà comunque una giornata storica  che ha regalato immagini ed emozioni che si attendevano da tempo. le prime 100 dosi sono state somministrate sabato, ma le vaccinazioni sono continuate anche domenica. è stato il primario del pronto soccorso Gaetano Orlando a ricevere la prima dose, poi è toccato a medici e infermieri degli altri reparti, gli stessi che dall’inizio della pandemia sono esposti in prima linea nella lotta contro il covid. Tutti convinti che il vaccino dalla Pfizer sia l’unico modo per uscire dall’empasse che l’emergenza sanitaria ha generato. Per medici ed infermieri, a cui in questa prima fase spetta priorità visto il rischio quotidiano a cui sono esposti, vaccinarsi è un obbligo morale. . Nei prossimi giorni toccherà ad operatori ed ospiti di RSA e case di riposo. 2200 al momento le  dosi a disposizione dell’ASP di Caltanissetta. la  prossima consegna è  prevista per il 13 gennaio.   resta qualche dubbio sulla velocità delle operazioni: riuscirà l’ASP a gestire le vaccinazioni contemporaneamente ad un’aumento dei contagi? l’azienda sanitaria ha già annunciato di voler mettere in campo unità mobili, ma basteranno a fronte di un esiguo numero di personale?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *