PAPA A DON PASQUALINO: “L’ AIUTO AI BISOGNOSI E’ UN FARO NEL BUIO DELLA RASSEGNAZIONE”

PAPA A DON PASQUALINO: “L’ AIUTO AI BISOGNOSI E’ UN FARO NEL BUIO DELLA RASSEGNAZIONE”

“UN FARO DI LUCE E DI SPERANZA NEL BUIO DELLA SOFFERENZA E DELLA RASSEGNAZIONE, UN APPREZZATO SEGNO DI CONDIVISIONE DELLA CHIESA CON I DISAGI E LE FATICHE DEL PROPRIO POPOLO”.

SONO QUESTE SOLTANTO ALCUNE DELLE PAROLE SCRITTE DA PAPA FRANCESCO E INDIRIZZATE ALLA PICCOLA CASA DELLE MISERICORDIA DI GELA, RETTA DAL VICARIO FORANEO DI GELA DON PASQUALINO DI DIO. RIGHE INASPETTATE, CHE TESTIMONIANO L’IMPORTANZA DELLA REALTA’ GELESE FORTEMENTE VOLUTA DA DON LINO IN TEMPI NON SOSPETTI, LONTANI DALLA PANDEMIA. LA POVERTA’, GLI SCARTATI E GLI EMARGINATI HANNO SEMPRE SENTITO SULLA PROPRIA PELLE IL PESO DI UNA SOCIETA’ SPESSO POCO COLLABORATIVA, MARGINALE RISPETTO ALLE REALI DIFFICOLTA’ CHE PROVA CHI E’ MENO FORTUNATO. LA PICCOLA CASA DELLA MISERICORDIA INVECE, C’E’ SEMPRE STATA, FIN DALLA SUA FONDAZIONE E CONTINUA AD ESSERCI, ANCHE E SOPRATUTTO IN QUESTI DIFFICILI MOMENTI STORICI, DOVE SI PALESA UNA NUOVA POVERTA’, INASPETTATA, VIOLENTA E SUBDOLA. UNA POVERTA’ ECONOMICA, MA ANCHE SOCIALE E PSICOLOGICA COLMATA DAL SOSTEGNO DEI VOLONTARI CHE OGNI GIORNO METTONO A DISPOSIZIONE OGNI PROPRIO SFORZO A SOSTEGNO DEL PROSSIMO.


TUTTI ELEMENTI CHE NON SONO SFUGGITI AL SANTO PADRE CHE NELLA LETTERA DEFINISCE “UN AMMIREVOLE ESEMPIO DI CARITÀ EVANGELICA E DI CHIESA IN USCITA, CHE FA TANTO BENE ALLA COMUNITÀ ECCLESIALE E A QUELLA CIVILE”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *