NISCEMI PIANGE UNA VITTIMA, CONTINUANO A CRESCERE I CONTAGI IN PROVINCIA

NISCEMI PIANGE UNA VITTIMA, CONTINUANO A CRESCERE I CONTAGI IN PROVINCIA

CONTINUANO A LIEVITARE I CONTAGI DA CORONAVIRUS IN PROVINCIA. NELLO SPECIFICO LE CITTA’ DI GELA, CALTANISSETTA E NISCEMI AL MOMENTO SEMBRANO ESSERE PROTAGONISTI DI UNA CRESCITA ESPONENZIALE DEI CASI. 10 I PAZIENTI RISULTATI POSITIVI NELLE ULTIME 24 ORE. 3 A CALTANISSETTA, 2 A GELA E 5 A NISCEMI. E’ PROPRIO CHE IN QUEST’ULTIMA CONTINUA A CRESCERE LA PREOCCUPAZIONE. I CITTADINI DI NISCEMI INTANTO PIANGONO LA PRIMA VITTIMA DECEDUTA A CAUSA DEL CORONAVIRUS. SI TRATTA DI UN 83ENNE PER DIVERSI GIORNI RICOVERATO AL SANT’ELIA DI CALTANISSETTA. LE SUE CONDIZIONI SONO PEGGIORATO IN BREVE TEMPO FINO ALL’AVVENUTO DECESSO. AD ANNUNCIARLO IERI E’ STATO IL SINDACO DI NISCEMI MASSIMILIANO CONTI, ATTRAVERSO UNA DIRETTA FACEBOOK, ESPRIMENDO CORDOGLIO ALLA FAMIGLIA DEL PENSIONATO

A NISCEMI CRESCE L’APPRENSIONE VISTO CHE AD ESSERE RISULTATI POSITIVI SONO STATI 6 CITTADINI CHE NEGLI SCORSI GIORNI HANNO PARTECIPATO AD UNA FESTA DI COMPLEANNO.A FAR SCATTARE L’ALLARME UNA 22ENNE CHE PER PRIMA SI E’ ACCORTA DI AVER CONTRATTO IL VIRUS. PAURA ANCHE PER UNA PALESTRA, FREQUENTATA DALLA RAGAZZA DELLA SCUOLA MEDIA VERGA RISULTATA POSITIVIA. ANCHE IL TITOLARE HA CONTRATTO IL VIRUS, E HA DISPOSTO LA CHIUSURA PRECAUZIONALE DELLA STRUTTURA. CRESCE DI CONSEGUENZA IL NUMERO DI PERSONE IN QUARANTENA DOMICILIARE, DISPOSTA DALL’UNITA SMPEP DI CALTANISSETTA CHE STA PROVANDO A RINTRACCIARE TUTTI I CONTATTI STRETTI DEI CONTAGIATI. A NISCEMI IN TOTALE SONO 17 I POSITIVI AL CORONAVIRUS.

ANCHE PER GELA NON ARRIVANO BUONE NOTIZIE DAL SANT’ELIA DI CALTANISSETTA, AL MOMENTO UNICO COVID CENTER DELLA PROVINCIA, DOVE UNO DEI PRIMI AGENTI DELLA POLIZIA MUNICIPALE E’ STATO TRASFERITO DALL’UNITA DI MALATTIE INFETTIVA A QUELLA DI ANESTESIA E RIANIMAZIONE. LE SUE CONDIZIONI SAREBBERO STABILI, MA GRAVI. 2 GELESI CONTINUANO AD ESSERE RICOVERATI IN TERAPIA INTENSIVA, 3 IN MALATTIE INFETTIVE, 42 IN ISOLAMENTO DOMICILIARE E UNA CITTADINA RICOVERATA PRESSO UN PRESIDIO OSPEDALIERO FUORI PROVINCIA PER UN TOTALE DI 48 POSITIVI.

IL SINDACO LUCIO GRECO NEGLI SCORSI GIORNI HA ANNUNCIATO CHE AL MOMENTO NESSUNA ATTIVITA’ PRODUTTIVA O SCUOLA SUBIRA’ DELLE INTERRUZIONI, MENTRE LA PROVINCIA DI CALTANISSETTA HA INTENSIFICATO I CONTROLLI IN QUEI LUOGHI IN CUI SI CREANO FACILI ASSEMBRAMENTI. STRETTA ANCHE SULLE ATTIVITA’ COMMERCIALI DOVE CONTINUANO A FIOCCARE SANZIONI PER IL MANCATO RISPETTO DELLE REGOLE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.