SI RIFUGIANO IN OSPEDALE, SENZA LAVORO NON TROVANO CASA IN AFFITTO

SI RIFUGIANO IN OSPEDALE, SENZA LAVORO NON TROVANO CASA IN AFFITTO

LORO SONO IRENE E GRAZIANO DA MESI NON POSSEGGONO PIU UNA CASA. HANNO VISSUTO INTERE SETTIMANE IN UN’AUTOMOBILE, POI SEQUESTRATA PERCHE’ PRIVA DI UNA POLIZZA ASSICURATIVA. PER QUALCHE GIORNO SONO RIUSCITI A TROVARE RIFUGIO ALL’OSPEDALE VITTORIO EMANUELE. ORA SONO NUOVAMENTE IN STRADA. NESSUNO VUOLE CONCEDERE LORO UN APPARTAMENTO IN AFFITTO. GRAZIANO E IRENE A CONTI FATTI TRA REDDITO DI CITTADINANZA E PENSIONE D’INVALIDITA’ RIESCONO AD ARRIVARE A 1000 EURO. SOLDI GESTITI COMUNQUE DA UN AVVOCATO DI SOSTEGNO. 

UNA SITUAZIONE CHE SI PROTRAE DA TEMPO. IRENE E GRAZIANO SI AMANO MA LE VICISSITUDINI CHE LA VITA GLI HA RISERVATO OSTACOLONO LA LORO STORIA. DOPO ESSERSI PERSI DI VISTA PER UN BREVE LASSO DI TEMPO, SI SONO RITROVATI E ADESSO CERCANO DISPERATAMENTE UN TETTO.

IRENE E GRAZIANO  DORMIRANNO ANCORA  FUORI, ALMENO FINO A QUANDO NON TROVERANNO QUALCUNO DAL CUORE GRANDE, COME SPESSO A GELA ACCADE, DISPOSTO A CONCEDERE  LA PROPRIA ABITAZIONE IN AFFITTO.CHIUNQUE VOLESSE METTERSI A DISPOSIZIONE DI IRENE E GRAZIANO PUO’ CONTATTARE LA REDAZIONE DI RETE CHIARA ALL’INDIRIZZO EMAIL  REDAZIONE@RETECHIARA.IT  O SCRIVENDO UN MESSAGGIO PRIVATO ALLA PAGINA FACEBOOK DI RETE CHIARA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *