ASCIA: “PD ISOLATO DA CONSIGLIO COMUNALE”, NON SONO D’ACCORDO I CONSIGLIERI COMUNALI

ASCIA: “PD ISOLATO DA CONSIGLIO COMUNALE”, NON SONO D’ACCORDO I CONSIGLIERI COMUNALI

IL PARTITO DEMOCRATICO SEMBRA STARE ATTRAVERSANDO UN PERIODO DI STASI. I DUE CONSIGLIERI ASCIA E ORLANDO NON SEMBRANO ESSERSI INTEGRATI OMOGENEAMENTE CON L’OPPOSIZIONE MENTRE CONTINUANO A TROVARE LE PORTE CHIUSE DA PARTE DELLA MAGGIORANZA, CHE HANNO ABBANDONATO ORMAI QUALCHE MESE FA. PROBABILMENTE NESSUNA DELLE DUE FAZIONI HA BEN ACCETTATO LA SCELTA DEI DEMOCRATICI. UNA SORTA DI ISOLAMENTO, RIMARCATO ANCHE IERI DALLA CONSIGLIERA ALESSANDRA ASCIA, DOPO LA BOCCIATURA DI UN EMENDAMENTO  SUL REGOLAMENTO TARI PROPOSTO DAI DEM. SECONDO ASCIA NE’ LA MAGGIORANZA NE’ L’OPPOSIZIONE AVREBBERO FORNITO VALIDE MOTIVAZIONI ALLA SCELTA. UN EMENDAMENTO CHE IL PD CONSIDERA SENZA COLORE POLITICO MA CHE HA COMUNQUE TROVATO IL MURO DEI CONSIGLIERI. ASCIA IERI AI NOSTRI MICROFONI DA UN LATO SI E’ DETTA DISINTERESSATA ALLE MOTIVAZIONI, DALL’ALTRO NON HA CERCATO DI COMPRENDELRE MA SENZA RISULTATO.

SECONDO IL LEGHISTA SPATA IL PD STA RACCOGLIENDO I FRUTTI DI UN PERCORSO POLITICO INCOERENTE.

ANCHE SECONDO IL CONSIGLIERE DELLA MAGGIORANZA  DAVIDE SINCERO LA SCELTA DI NON VOTARE L’EMENDAMENTO PD NON E’ VOLTO AD ISOLARE IL PARTITO DEMOCRATICO.

LA VOTAZIONE DELL’EMENDAMENTO SUL REGOLAMENTO TARI PARE SIA STATA LA GOCCIA CHE HA FATTO TRABOCCARE IL VASO DELLE REAZIONI DEM. QUANTO SUCCESSO LUNEDI NON SAREBBE L’UNICO CASO. I RAPPORTI TRA IL PD E IL SINDACO CHIUSI PREMATURAMENTE POTREBBERO AVER PRECLUSO ANCHE QUELLI CON L’INTERA ASSISE CIVICA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *